La metodologia che GRAPE applica gli consente di agire come "aggregatore di idee" mantenendo al suo interno le competenze metodologiche e progettuali "core" mentre i partner, scelti di volta in volta, apportano competenze tecniche su segmenti specifici del progetto.
Questo modello operativo favorisce minor costi fissi e molta efficienza verso il cliente, promuovendo la specificità e l'efficacia delle soluzioni innovative proposte.
La partnership consente, infatti, l'individuazione di soluzioni concrete, costituite sulla integrazione di processi, tecnologie, applicazioni e servizi, con questa modalità gli obiettivi possono essere condivisi in tutte le fasi assieme al cliente.
GRAPE parte sempre da una fase di approfondimento iniziale volta ad analizzare a fondo i processi e la strategia di business del cliente, con questa modalità si individuano un ventaglio di soluzioni organizzative e tecnologiche che devono rispondere pienamente agli obiettivi prioritari della azienda cliente.